Il derby è del Misano | Riccione 1926 0 – 2 Vis Misano

Dopo un sentito minuto di raccoglimento per la scomparsa del compianto Spartaco Selva inizia un derby dai due volti tra Riccione e Misano. Nel primo tempo sono i locali i primi a creare grattacapi alla difesa avversaria con le occasioni di Cugnigni al 19′, che recupera palla e si invola verso la porta misanese ma la sua conclusione termina sull’esterno della rete, e di Byad che al 24′ ci prova direttamente da punizione ma Batani vola e devia in corner. Al 42′ la prima vera palla gol per gli ospiti su corner di Boldrini che trova la deviazione del difensore locale Ndao, con la palla che si stampa sulla traversa. Ad un minuto dal termine del primo tempo Byad ci prova ancora direttamente da punizione, ma la palla dopo una deviazione termina sul fondo. Nel secondo tempo parte ancora forte il Riccione, con Byad che da posizione defilata calcia verso la porta di Batani e da’ a tutti l’impressione del gol, ma la palla termina a lato. Poco dopo, al 60′, e’ Pironi a vedere Tacchi fuori dai pali e tentando il pallonetto, ma il portiere locale e’ bravo a recuperare la posizione e deviare in corner. Da questo momento il Misano sale in cattedra e non concede piu’ occasioni al Riccione. Al 64′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla giunge sui piedi di Lepri al limite dell’area, Tacchi si lancia in un’uscita disperata e viene saltato dal numero 5 ospite, che poi serve un assist al bacio per Urbinati che svetta sui difensori locali e insacca. In seguito al gol durante i festeggiamenti degli ospiti Glorioso perde la testa, sgambetta un avversario e viene espulso dal direttore di gara, lasciando i suoi in inferiorita’ numerica. Al 73′ un gran tiro da fuori di Pironi trova la deviazione di un difensore locale che mette fuori dai giochi Tacchi per il raddoppio ospite. Dopo due minuti il Riccione si trova in doppia inferiorita’ numerica per l’espulsione di Olivieri che gia’ ammonito atterra un avversario lanciato in contropiede beccandosi la seconda ammonizione. Il Misano a questo punto decide di incassare i tre punti del derby gestendo palla fino al termine del match.

Formazioni:
RICCIONE CALCIO 1926: Tacchi, Galesi, Mulazzani (79′ Giannetti), Bolzonetti, Ndao, Olivieri, Musabelliu, Glorioso Polini, Gabellini (59′ Bontempi), Byad (71′ Amati), Cugnigni (66′ Candido). A disposizione:Tullio, Casadio, Amati, Giannetti, Bontempi, Candido. Allenatore: Sig. Pierluigi Angeloni
VIS MISANO F.C.D.: Batani, Fraternali (79′ Diletti), Imola, Pironi, Lepri (84′ Mazzoni), Sanchez, Tamburini, Boldrini (66′ Meluzzi), Urbinati, Muccioli (71′ Benedetti), Laro (59′ Urbinati). A disposizione:Gueye, Diletti, Mazzoni, Pilan, Benedetti, Urbinati, Meluzzi. Allenatore: Sig. Marco Bucci,

Arbitro: Sig. Riccardi Francesco della sez. di Rimini

Sintesi gara:
Goal: 64′ Urbinati Mattia, 73′ Pironi Roberto.
Ammoniti: 23′ Boldrini Francesco, 62′ Byad Anas, 65′ Cugnigni Luca, 72′ Olivieri Luca.
Espulsi: 64′ Glorioso Polini Simone, 75′ Olivieri Luca.