CLUB

Vis Misano Football Club, nata nell’estate del 2015 dalla fusione tra Misano Football Club (società storica del calcio misanese, fondata nel 1976) e Vis Argentina, è ora l’unica squadra di calcio di Misano Adriatico.

Presidente dell’associazione è Albo Belpassi (già Presidente del Vis Argentina).

I colori sociali sono il bianco e il celeste.

Le partite interne della prima squadra vengono disputate allo Stadio Comunale Santamonica, vicino all’autodromo Misano World Circuit, che ha una capienza di circa 3.000 posti.

Il Centro sportivo del settore giovanile è il Misano Football City, di recente costruzione, situato nella zona turistica di Misano, con un campo a 11 con fondo misto di ultima generazione e un campo di calciotto con fondo sintetico.

Responsabile tecnico dell’attività giovanile è Ivano Bonetti, ex calciatore di Juventus, Bologna, Sampdoria, Genoa, Brescia, Torino, ecc..

Il settore giovanile del Vis Misano Football Club conta oggi 260 tesserati.

In concomitanza con la fusione delle due società sportive misanesi si è stretta anche una collaborazione sportiva con la Fya Riccione, per il settore giovanile, che ha portato alla nascita della Football Youth Academy Misano (Accademia Calcio Giovanile) e di recente l’affiliazione con il Rimini Football Club.

 

Vis Misano Football Club eredita la storia delle precedenti società calcistiche misanesi:

Infatti la società ha attraversato negli anni varie fasi storiche; prima del luglio 1997, anno della nascita dell’A.S.R. Misano poi divenuta nel luglio 1999 A.S. Real Misano, nella città esistevano due gruppi di amici che nelle rispettive associazioni si prodigavano con mille difficoltà ma con tanta passione a svolgere un importante ruolo sociale attraverso la pratica di uno sport popolare come il calcio: da una parte l’associazione A.S. Misano con il calcio amatoriale e dilettantistico, dall’altra il Real Misano Calcio con il calcio giovanile; due attività all’apparenza separate ma certamente complementari fra loro, non a caso sotto la presidenza di Giuseppe Signorini è avvenuta la scalata dalla Terza Categoria all’Eccellenza grazie a un gruppo di 7/8 giocatori provenienti dall’allora settore giovanile, passati nell’Under 18 e poi in prima squadra. L’estate 1997, anno della storica promozione in Eccellenza, rappresenta la svolta del calcio misanese, in quanto sotto la spinta dell’allora presidente Andrea Signorini, si decise di guardare avanti unendo le forze e le idee; oggi è possibile guardare con soddisfazione i risultati ottenuti: la prima squadra ha disputato per oltre 10 anni il campionato di Eccellenza, il massimo campionato regionale dilettantistico, l’imponente crescita del settore giovanile da 80 a 200 iscritti grazie all’ottimo lavoro svolto dai vari responsabili tecnici che si sono succeduti, Gabriele Zamagna, oggi direttore sportivo dell’Atalanta, Giampaolo Ceramicola, oggi allenatore professionista, Fabrizio Mastini, con la partecipazione a tutti i campionati regionali giovanili, con la storica vittoria del campionato italiano Juniores nel giugno 2011.

La Società si è inoltre prodigata nell’organizzazione, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, di eventi sportivi-turistici di carattere nazionale e internazionale; questo, grazie al lavoro e alla passione di tutti i Soci e dei collaboratori, che hanno fatto si che la Società sia divenuta un punto di riferimento, presa ad esempio, da altre Associazioni Sportive.

Nella stagione 2009/10 sotto la direzione tecnica di Fernando de Argila è iniziata una nuova programmazione sportiva puntando su uno staff tecnico altamente professionale e concentrando le attenzioni sui giovani calciatori del settore giovanile; nella stessa stagione la prima squadra ha vinto il campionato di Promozione facendo esordire 14 calciatori del settore giovanile e nella stagione 2010/11 ha disputato il Campionato di Eccellenza in cui hanno giocato stabilmente in prima squadra 16 calciatori provenienti dal settore giovanile e nella stagione successiva ha sfiorato la promozione in serie D perdendo prima lo spareggio promozione con il Castenaso e i play off nazionali con la Massese.

La squadra Juniores nel giugno 2011 si è laureata campione dell’Emilia Romagna battendo nella finale regionale i cugini del Riccione per 3-0; nella fase finale nazionale la squadra ha vinto 6 partite su 6 con 21 reti segnate e 4 subite e ha battuto nella finalissima di Roma del 18 giugno i calabresi del Soverato per 2-0 laureandosi Campione d’Italia, risultato storico della Società

Dopo due anni, nella stagione 2012/13, la squadra Juniores si riconferma Campione Regionale Emilia-Romagna, sconfiggendo il Crociati Noceto ed inseguendo il sogno di ripetersi nelle fasi nazionali, ma il sogno dei giovani misanesi si infrange in semifinale contro il Vado Ligure (che si aggiudicherà poi il titolo).